Laboratorio pediatrico d'avanguardia inaugurato a Melzo

Il nuovo apparecchio donato dalla Fondazione Mori di Cernusco permetterà di monitorare bambini affetti da patologie respiratorie.

Laboratorio pediatrico d'avanguardia inaugurato a Melzo
Melzese, 05 Dicembre 2019 ore 16:44

Il  laboratorio pediatrico di funzionalità respiratoria  è stato inaugurato oggi pomeriggio all'ospedale di Melzo. Un fiore all'occhiello per la sanità pubblica della Martesana.

Taglio del nastro per il laboratorio pediatrico

Alla presenza del direttore generale dell'Asst Melegnano Martesana Angelo Cordone, del direttore sanitario Stefano Schieppati  e del sindaco di Melzo Antonio Fusè, il primario di Pediatria di Melzo e Cernusco Giovanni Traina ha presentato con orgoglio la nuova apparecchiatura che è stata donata al presidio del Santa Maria delle Stelle, andando ad arricchire la dotazione tecnica della struttura e permettendo di realizzare anche a Melzo un laboratorio all'avanguardia nella diagnosi e monitoraggio delle patologie respiratorie sin dalla giovanissima età.

Un dono della Fondazione Mori

Fondamentale il contributo del Centro studi e ricerche mediche Gianni Mori di Cernusco sul Naviglio che ha raccolto le istanze del dottor Traina e si è fatto promotore della ricerca di sponsor per l'acquisto delle attrezzature  mediche necessarie per l'allestimento del laboratorio. In particolare hanno acquistato un'apparecchiatura di ultima generazione, dal valore di oltre 20mila euro, "Un fiore all'occhiello se si considera che tale apparecchiatura non è in dotazione in nessun ospedale privato della zona - ha spiegato il primario - Nell'Asst di Melegnano ne abbiamo due: uno a Cernusco e ora uno a Melzo". La donazione è stata possibile grazie al contributo di un'azienda con sede a Cernusco, la Telmotor, che ha sposato il progetto della Fondazione e della Pediatria melzese.

Maggiori pazienti e minore attesa

La presenza di due apparecchiature all'interno della stessa Asst permetterà di ridurre in maniera considerevole i tempi di attesa per accedere alle visite con l'equipe che si occupa del laboratorio di funzionalità respiratoria. "Nell'area da noi seguita sono circa un migliaio i pazienti che necessitando di tali esami, 350 solo su Cernusco sul Naviglio - ha spiegato Traina - Con l'apertura di un secondo laboratorio sarà possibile effettuare un maggiore numero di misurazioni spirometriche. Questa tecnologia, inoltre, ci permette di seguire anche i pazienti a domicilio, con speciali dispositivi che permettono il controllo  da parte dei pazienti in maniera autonoma nelle proprie abitazioni".

Melzo e Cernusco eccellenze mediche

Soddisfatto del nuovo laboratorio il direttore generale che ha voluto ringraziare il primario Traina per l'impegno, la passione e la dedizione nel proprio lavoro. "Siamo la sanità pubblica e con esempi come questo dimostriamo quanto il pessimismo e le cattive voci che girano intorno ai nostri ospedali siano infondate - ha sottolineato Cordone - Come azienda crediamo fortemente in una struttura che sia articolata sul territorio, dove non si ragiona per singolo presidio ma come unico corpo che lavora per il bene del territorio".

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

 

 

Seguici sui nostri canali