Il caso

La truffa della moltiplicazione dei soldi e i 16mila euro (veri) nella valigetta

Denunciati per riciclaggio dalla Polizia di Stato i tre "maghi"

La truffa della moltiplicazione dei soldi e i 16mila euro (veri) nella valigetta
13 Agosto 2020 ore 17:14

La truffa della moltiplicazione dei soldi e i 16mila euro (veri) nella valigetta. Denunciati per riciclaggio dalla Polizia di Stato i tre “maghi”.

Ci mancava pure la moltiplicazione dei soldi

Dai finti addetti del gas e della luce ai truffatori che chiamano a casa delle vittime fingendosi parenti coinvolti in incidenti e bisognosi di soldi. L’ultima segnalazione sul fronte dei raggiri (alquanto particolare) arriva da Milano. Martedì pomeriggio, 11 agosto 2020, in via Palatucci, gli agenti della Squadra volante del Commissariato di Porta Ticinese hanno fermato un’auto con a bordo tre cittadini camerunensi trovati in possesso di 16.740 euro.
In macchina c’era anche una valigia con una bilancia, dei flaconi e siringhe contenenti inchiostro, una borraccia contenente acido e dei fogli neri raffiguranti banconote da 50 e 100 euro. Il materiale rinvenuto e il denaro trovato, senza che i tre uomini fornissero giustificazioni plausibili, ha fatto pensare ai poliziotti che il trio fosse dedito alla truffa della moltiplicazione dei soldi. L’utilizzo ad esempio di presunti (quanto inesistenti) “liquidi magici” che permettono la creazione di banconote induce potenziali vittime a cedere una somma di denaro (vera) in cambio della moltiplicazione delle banconote. Le tre persone sono state denunciate per il reato di riciclaggio.

TORNA ALLA HOME. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia