Cronaca
Convinta cooperatrice

La storica socia dell'ex Cooperativa cattolica di consumo è salita in cielo

L'inzaghese è stata un esempio di umiltà. Aveva 81 anni.

La storica socia dell'ex Cooperativa cattolica di consumo è salita in cielo
Cronaca Martesana, 23 Luglio 2020 ore 23:49

La storica socia dell'ex Cooperativa cattolica di consumo di Inzago Egidia Salacrist si è spenta a 81 anni. In molti la ricordano con affetto.

Egidia, storica socia dell'ex Cooperativa cattolica di consumo

Egidia Salacrist era nonna, bisnonna e convinta cooperatrice. L'inzaghese si è spenta a 81 anni all’ospedale di Melzo a seguito di una malattia. Lascia i figli Maurizio, Rosella Bruno, le nipoti Chiara, Vanessa e Giulia e la pronipote Nicole. Salacrist da anni viveva da sola dopo la morte del marito Emilio Andreotti all’interno del cortile di vicolo Brambilla a Inzago, uno dei più vecchi cortili lombardi ancora presenti in centro storico, vicino alla ex Cooperativa cattolica di consumo, cortile che è stato la sua dimora sin dal giorno del suo matrimonio. Era una persona molto riservata che esprimeva nella sua semplicità signorilità e voglia di vivere. Una donna umile che non si faceva notare se non quando percorreva la strada che dalla sua abitazione la portava in cooperativa.

I ricordi di amici e parenti

"È stata una socia storica", ha detto l'ex presidente della Cooperativa e amico di famiglia Pierangelo Barzaghi. Con il marito Emilio, anch’egli socio di vecchia data, ha mantenuto fino alla chiusura dell’attività un affettivo rapporto di appartenenza e di convinta collaborazione e cooperazione. Anche le nipoti e la pronipote hanno voluto ricordarla: "Nonna, in questo momento così difficile non è facile per niente trovare le parole, o quantomeno quelle giuste, per dirti ciò che realmente pensiamo - hanno detto in chiesa durante la funzione funebre - Ti porteremo sempre nel nostro cuore e ti ricorderemo con il sorriso sulle labbra come nei momenti belli che abbiamo passato insieme, con il tuo amato grembiule mentre con infinito amore ci preparavi il nostro piatto preferito. Non ci hai mai fatto mancare l’amore, l’affetto, i sorrisi e le cure. Sei stata una grande nonna e hai avuto anche la fortuna di diventare bisnonna. Ti lasciamo andare con la certezza che tu da lassù veglierai su di noi e ci trasmetterai un po’ della tua forza. Ti vogliamo bene e ci mancherai”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter