Cronaca

La scuola media di Rodano è inagibile

La scuola media di Rodano è inagibile
Cronaca Melzese, 22 Luglio 2017 ore 17:07

Il tetto della scuola media è tutto da rifare, nella speranza che i lavori si concludano prima dell'inzio delle lezioni. 

La tromba d'aria che nella notte tra giovedì e venerdì scorso ha messo in ginocchio il paese, ha causato numerosi danni a strutture pubbliche ma anche ai privati. Elisabetta e Giovanni si sono ritrovati con un buco nella copertura di casa loro e, da una settimana, sono accampati in salotto insieme con i loro bambini. Almeno otto macchine sono state letteralmente sotterrate dagli alberi a Millepini e moltissimi pali delle indicazioni stradali si sono schiantati al suolo. 

Un tremendo bilancio che al Comune costerà caro. A tal punto da dover sospendere (a tempo inditerminato, momentaneamente) il progetto per la riqualificazione della scuola elementare e quello per la costruzione del secondo lotto di loculi per il cimitero. Tutto per recuperare una cifra, che neanche sarà sufficiente, per riparare i danni. 

La cifra più ingente sarà stanziata per il rifacimento del tetto della scuola media che è stata dichiarata inagibile dai Vigili del Fuoco, dal momento che entra l'acqua. "Vogliamo rassicurare la cittadinanza che non si sono verificati danni strutturali - ha sottolineato l'assessore al Territorio Cristian Sanna - E faremo il possibile per ultimare i lavori prima dell'inzio delle lezioni a settembre". 

Il servizio completo, con tutti i dati, l'intervista all'assessore e la testimonianza della famiglia rimasta una settimana senza un tetto sulla testa, nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 22 luglio 2017.


Seguici sui nostri canali