Il caso Leonardo

La scuola è un cantiere: niente voto, ma sì all’ingresso degli studenti

L'Amministrazione di Brugherio ha chiesto di spostare i seggi dalla media: "Ma le lezioni ripartiranno il 14 settembre"

La scuola è un cantiere: niente voto, ma sì all’ingresso degli studenti
Brugherio, 05 Settembre 2020 ore 11:00

La scuola è un cantiere: niente voto, ma sì all’ingresso degli studenti. L’Amministrazione di Brugherio ha chiesto (e ottenuto) dalla Prefettura di Monza di spostare i seggi dalla media Leonardo alla elementare Sciviero, che dista circa 750 metri: “Ma le lezioni ripartiranno il 14 settembre”, ha rassicurato l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Formenti.

Cantiere ancora aperto: niente voto, sì alle lezioni

La scuola sarà off limits per gli elettori chiamati alle urne per il referendum costituzionale in programma il 20 e 21 settembre 2020. Non per gli studenti, che praticamente una settimana prima (il 14) entreranno regolarmente all’interno della scuola, nonostante a oggi sia ancora (materialmente e sulla carta, negli atti) un’area di cantiere.
La rassicurazione sul fronte didattico è arrivata in settimana dall’assessore Formenti.

Il contenzioso tra Comune e azienda

Gli importanti lavori di riqualificazione del plesso (efficientamento energetico, sostituzione della copertura e dei serramenti e realizzazione del cappotto in facciata e di una nuova centrale termica) sono al centro di una battaglia legale – ancora in corso – che vede fronteggiarsi da una parte il Municipio, dall’altra l’azienda a cui è stato affidato l’appalto.

Tutti i dettagli nel servizio che trovate sul numero della Gazzetta della Martesana in edicola e online da sabato 5 settembre 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia