Cronaca
Idea innovativa

La Maturità non fa più paura con l'App made in Martesana

Quattro ragazzi hanno creato un'Applicazione che permette di rendere più semplice ed efficace la preparazione dell'esame.

La Maturità non fa più paura con l'App made in Martesana
Cronaca Martesana, 21 Marzo 2020 ore 11:20

Quattro ragazzi brillanti hanno trovato il modo di rendere meno spaventoso uno degli incubi di tutti gli studenti: l'esame di Maturità. Basta essere dotati di uno Smartphone.

La Maturità non fa più paura

Sono quattro i giovani inventori dell'App (gratuitamente scaricabile negli store digitali) MyMaturità. Una brillante intuizione venuta a Giovanni Bertazzoli (28 anni) di Liscate, Gabriele Gaggi (29) di Pessano con Bornago, Alessandro Limardo (29) di Bussero e Leonardo Bonalumi (20) di Cernusco sul Naviglio. Questi ragazzi hanno capito l'importanza di avere un supporto di aiuto nella preparazione all'esame, un qualcosa che rivoluzionasse i tradizionali metodi di studio rendendoli più interattivi, più divertenti e comunque efficaci.

L'App MyMaturità

E' nata così l'App MyMaturità, un dispositivo per cellulari e tablet che non punta a sostituire  la tradizionale preparazione sui libri, ma a renderla più semplice e a completarla. I giovani, che hanno creato la start-up MindTips specializzata proprio nella realizzazione del settore dell'E-learning, hanno riproposto la metodologia che già avevano utilizzato con le loro prime applicazioni rivolte agli studenti universitari.

Scarica gratis per Android

 

Il sistema "Tip-tap-test"

Il procedimento dell'App si basa su una semplice formuletta "Tip-tap-test", quasi uno scioglilingua. Si parte con delle schede sintetiche, divise per argomento, che permettono di fissare per ogni capitolo gli elementi principali e più importanti (tip). Nel caso in cui qualche cosa sfugga allo studente, è possibile cliccare sui collegamenti per trovare approfondimenti, immagini ed esempi che permettono di fissare meglio i concetti (tap). Infine per misurare la propria preparazione ci sono oltre mille domande a cui rispondere (test) che prevedono anche la possibilità di ottenere trofei e di sfidare i propri amici. In questa maniera la preparazione alla Maturità diventa davvero un gioco da ragazzi.

L'articolo completo con l'intervista agli ideatori dell'applicazione potete trovarla sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, smartphone e tablet

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.

Seguici sui nostri canali