La Locale di Trezzo salva un gattino

La Locale di Trezzo salva un gattino
22 Settembre 2017 ore 08:45

La Locale salva un gattino che era finito nel motore di un’auto.

L’intervento è avvenuto giovedì pomeriggio quando una pattuglia della Polizia Locale è stata richiesta dai cittadini di Trezzo per un intervento anomalo in via Brodolini, dove un gattino randagio è stato visto infilarsi all’interno del vano motore di un’auto parcheggiata.

I presenti e la proprietaria dell’auto, una Mercedes classe A, temendo per l’incolumità del gattino, che rischiava di rimanere straziato fra gli ingranaggi del motore, dopo vani tentativi di invogliare con del cibo il cucciolo a uscire dal pericoloso rifugio, hanno deciso di chiedere l’intervento della Polizia Locale.

L’agente intervenuto si è prodigato per recuperare il micio e, con il consenso della proprietaria dell’auto presente sul posto, ha richiesto l’intervento del carro-attrezzi di un’autofficina locale per sollevare la macchina con un martinetto, smontare ed ispezionare i possibili spazi dove il gatto si sarebbe potuto rintanare.

Così, dopo quasi un’ora di tentativi è stato lo stesso agente a estrarre la bestiola riponendola in un contenitore di fortuna.

Si è poi fatta avanti una ragazza molto preoccupata per la sorte del cucciolo, Fatima Ghraib, cittadina trezzese che si è quindi rensa disponibile per adottare l’animale.

L’agente della Polizia Locale ha invitato perciò la ragazza in Comando per affidarle il gattino e formalizzare l’adozione.

“Grazie al generoso gesto della cittadina trezzese si è potuto evitare che il piccolo randagio finisse in una gabbia del canile pubblico, permettendo all’animale l’adozione immediata in una casa accogliente”, ha commentato l’assessore alla Sicurezza Silvana Centurelli.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia