Intervento

La Locale di Cassano aiuta questuante che poi dà in escandescenza

La Locale di Cassano aiuta questuante che poi dà in escandescenza

La Locale di Cassano aiuta questuante che poi dà in escandescenza
Cronaca Cassanese, 11 Dicembre 2020 ore 19:03

Senza fissa dimora dà di matto in Comando a Cassano d’Adda dopo essere stato aiutato dagli agenti che lo avevano fermato per un controllo.

Questuante dà in escandescenza

Infastidiva i passanti chiedendo l’elemosina. Quando è stato portato in Comando dapprima ha accettato bevande e alimenti e poi si è scagliato contro gli stessi agenti che l’avevano soccorso. Il fatto è avvenuto giovedì 10 dicembre 2020.

L’episodio

Il protagonista è un 43enne extracomunitario senza fissa dimora. E’ stato individuato in piazza Garibaldi da un pattuglia degli agenti della Polizia Locale che in quel momento stava svolgendo un controllo sul territorio per il rispetto delle normative atte a contenere il distanziamento sociale svolto di concerto con i Carabinieri.  L’uomo ha destato l’attenzione della Forza pubblica perché infastidiva i passanti facendo la questua. E’ stato quindi dapprima sanzionato con una ammenda da 400 euro e poi denunciato (perché ai sensi del vigente Dpcm sulle norme antiCovid era sprovvisto di documenti). Portato successivamente in Comando, il soggetto dapprima ha accettato volentieri una bevanda e uno spuntino caldi, ma poi ha dato in escandescenze. Si è rifiutato di sottoporsi ai rilievi foto-dattiloscopici, aggiungendo così una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità