La Gazzetta dell'Adda è in edicola

La prima pagina e le notizie principali di sabato 16 novembre

La Gazzetta dell'Adda è in edicola
Cassanese, 16 Novembre 2019 ore 08:57

Il numero della Gazzetta dell'Adda di sabato 16 novembre 2019 è in edicola con tante notizie, cronaca, approfondimenti ed esclusive dal territorio.

La Gazzetta dell'Adda è in edicola

Apertura dedicata all'iniziativa della sezione inzaghese di Fratelli d'Italia che, in risposta alle pastasciutte antifasciste (in programma solitamente il 25 luglio, anniversario della caduta del regime), organizzerà la spaghettata anticomunista. Proprio nel paese dove fu ucciso Quintino Di Vona. E all'Anpi la cosa non è andata giù. Nuova puntata per la vicenda dei rifiuti trovati a Basiano e Masate qualche settimana fa. Dopo le ordinanze dei sindaci è scattato il sequestro cautelativo dell'impianto dove sarebbe stato prodotto il compost "incriminato". Una bella storia arriva da Trezzo dove una donna, dopo aver vissuto sulla sua pelle la povertà ed essersi rialzata, ha deciso di dedicarsi ai meno fortunati. C'è poi la ripartenza del cantiere della Tangenziale di Cassano e il caso della "strage silenziosa" dei procioni in riva all'Adda. L'ex sindaco di Trezzano Rosa, invece, è stato protagonista di un furto sventato.

Nel primo piano, invece, ripercorriamo l'infanzia travagliata in Martesana di Antonio Cianci, il killer dei carabinieri che, in permesso premio, ha accoltellato un anziano al San Raffaele. Lo facciamo con il racconto di un uomo cresciuto con lui. Parla, poi, anche la figlia di uno dei militari uccisi da Cianci quarant'anni fa.

E poi tante altre notizie dal territorio tutte da leggere.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI