Cronaca
Beccato il pusher

Italiano di 22 anni nascondeva nel box a Cologno droga e contanti: arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Sesto hanno notato un veicolo sospetto. Durante il controllo nel garage hanno rinvenuto 130 grammi di hascisc, marijuana e il materiale per confezionare le dosi

Italiano di 22 anni nascondeva nel box a Cologno droga e contanti: arrestato dai Carabinieri
Cronaca Martesana, 21 Gennaio 2023 ore 14:24

Un controllo di routine si è trasformato in un arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A finire nei guai è stato un 22enne italiano, pizzicato a Cologno Monzese mentre usciva da un garage. All'interno i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno trovato droga e contanti.

Un controllo di routine

Nella notte appena trascorsa i Carabinieri della Sezione radiomobile hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 22enne italiano.

Era circa l'1 quando i militari,  durante un servizio di controllo del territorio, transitando in via Rossini a Cologno Monzese, hanno notato all'interno di un'autovettura parcheggiata e con il motore acceso, tre soggetti. All'appello, però, mancava l'autista, che si è palesato poco dopo.

I militari, infatti, hanno notato una persona scendere lungo la rampa che conduce ad alcuni box, ubicati nelle immediate vicinanze della macchina in questione.

Nel garage droga e contanti

I Carabinieri hanno fermato i quattro e li hanno interrogati sul motivo della loro presenza, ma le risposte fornite sono state contrastanti e poco convincenti. Così, valutando la situazione sospetta, i militari hanno deciso di effettuare ulteriori accertamenti. Il 22enne aveva con sé un mazzo di chiavi, e una delle chiavi apriva proprio il garage da cui era uscito poco prima.

Una volta alzata la serranda è bastato un rapido controllo per capire il motivo dell'agitazione del ragazzo: all'interno, infatti,  conservati in una scatola di cartone posta sul pavimento c'erano  quattro involucri contenenti complessivamente 130 grammi di hascisc, due involucri contenenti  8 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e un taglierino.  Nell'autovettura è stato rinvenuto il portafoglio del 22enne, con all'interno  370 euro in contanti, suddivisi in banconote di piccolo taglio.

Materiale sufficiente per far scattare l'arresto con l'accusa di detenzione di stupefacente finalizzata allo spaccio. Il giovane è stato accompagnato presso il suo domicilio, in attesa del giudizio per direttissima e a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Seguici sui nostri canali