Cronaca

Festa gay a Inzago per combattere l'omofobia

Al Mocambo è stata organizzata una serata all'insegna del divertimento.

Festa gay a Inzago per combattere l'omofobia
Cronaca Cassanese, 15 Novembre 2017 ore 08:52

Organizzata una serata al Mocambo di via Marchesi.

Festa gay per combattere la discriminazione

Una serata intitolata "Saturday gay fever" in cui ballare, divertirsi ed essere se stessi. E' quella che è stata organizzata al Mocambo di via Marchesi. L'idea è venuta al gestore del locale, Livio Valtorta, e all'inzaghese Angela Valtorta. In breve tempo è stato organizzato l'evento al quale hanno partecipato anche persone provenienti dalla Bergamasca.

Un segnale di apertura

"L'obiettivo era dare a tutti la possibilità di trascorrere una serata piacevole in cui stare insieme e divertirsi - hanno detto gli organizzatori - Purtroppo viviamo in un Paese in cui viene data troppa importanza a gusti personali. Da questo nasce la discriminazione a cui spesso si aggiunge la condanna per uno stile di vita ritenuto non consono. Ma si tratta di orientamenti e scelte personali che non dovrebbero essere giudicati".

In calendario altri appuntamenti

L'intento è quello di non fermarsi e dare modo a tutti di riflettere. Durante la serata, infatti, sono stati trasmessi video su famosi coming out e filmati contro l'omofobia. "Organizzeremo altri eventi - hanno concluso gli organizzatori - L'idea è sempre quella di stare insieme liberamente ma anche di far passare il messaggio che è ora di smetterla di avere paura e condannare chi è diverso".

Seguici sui nostri canali