Cronaca

Investiti mamma e figlia il primo giorno di scuola

E' accaduto questa mattina, mercoledì, alle 8.30 in via Vespucci di Cologno Monzese.

Investiti mamma e figlia il primo giorno di scuola
Cronaca Martesana, 12 Settembre 2018 ore 10:10

Investiti mamma e figlia a Cologno Monzese proprio davanti alla scuola primaria. Primo giorno con imprevisto. Fortunatamente sembra che nessuno abbia riportato conseguenze serie. E' accaduto questa mattina, mercoledì.

Investiti mamma e figlia

Doveva essere una festa per l'inizio di un nuovo cammino alla primaria. Invece poco prima dell'ingresso una mamma con la figlia di 6 anni sono stati urtati in via Vespucci da un'auto in transito. Nulla di grave, per fortuna, secondo quanto si apprende in questi primi momenti. Ma un po' di apprensione c'è stata, essendo stato coinvolto un bambino.

La ricostruzione dell'accaduto

Secondo quanto ha ricostruito la Polizia Locale, a provocare l'incidente è stato un uomo del '41, residente in città. Ha urtato con lo specchietto una vettura in divieto di sosta. Nel scendere per controllare il danno, ha inserito la retro invece che la posizione "sosta". La vettura è sobbalzata all'indietro colpendo una mamma a un braccio e un'altra a una gamba. La bambina è caduta a terra, ma non sembra che sia stata colpita.

Momento di confusione

L'uomo, cardiopatico, in preda alla confusione, vedendo la piccola a terra si è spaventato. E' stato colto da un lieve malore e ha necessitato che lui di essere aiutato.

Soccorsi

Sul posto sono arrivati una pattuglia della Polizia Locale e un'autoambulanza dell'Avis Cologno. Dopo i primi concitati momenti, i vigili hanno riportato la calma. L'anziano si è ripreso. A lui è stata contestata l'incapacità di controllare il veicolo ed è stata ritirata la patente. Alla fine una delle mamme coinvolte è stata accompagnata in codice verde all'ospedale San Raffaele.

"Mandate i ragazzi a scuola a piedi"

Sui social si è subito scatenata la polemica sulla pericolosità della strada al momento dell'entrata e uscita da scuola. Molti da istituzioni scolastiche e Municipio esortano invece mamme, papà e nonni a non utilizzare l'auto per accompagnare i figli. E a far loro utilizzare il Piedibus.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Seguici sui nostri canali