Menu
Cerca
Grande spavento

Intervento al cuore per il “papà” di PizzAut. I suoi ragazzi gli dedicano… una pizza

Nico Acampora, assessore all'Istruzione di Cernusco sul Naviglio e fondatore dell'associazione PizzAut è stato colto da un malore venerdì sera.

Intervento al cuore per il “papà” di PizzAut. I suoi ragazzi gli dedicano… una pizza
Cronaca Martesana, 07 Marzo 2021 ore 10:26

Un malore venerdì sera lo ha obbligato a sottoporsi a un intervento al cuore, così Nico Acampora assessore di Cernusco sul Naviglio e “papà” di PizzAut  si è dovuto fermare per prendersi cura della sua salute. Ma i suoi ragazzi non lo hanno lasciato da solo e gli hanno persino regalato una pizza: “La pizza supereroe”.

Il “papà” di PizzAut fermato da un malore

E’ stato lo stesso Acampora a raccontare quanto gli è successo utilizzando i  canali sociale dell’associazione da lui creata.

Purtroppo ieri sera dopo una giornata ad occuparmi di PizzAut e di Scuola un dolore insistente al petto mi ha fermato e mi ha accompagnato in codice giallo al San Gerardo di Monza. Devo dire la verità mi sono spaventato, mi sono preoccupato per me, per mia figlia Giulia che mi guardava nella barella, per Leo che non capiva cosa stesse succedendo e per mia moglie Stefania che lo capiva fin troppo bene… una lunga notte in ospedale ti fa pensare molto…e le parole dei medici che mi hanno trovato una coronaria occlusa al 90% mi hanno fatto pensare ancora di più.
L’assessore di Cernusco è stato così sottoposto a un intervento chirurgico per liberare la coronaria dall’ostruzione. Un intervento che il paziente ha commentato positivamente.
Neanche il tempo di aver paura per davvero ed immediatamente medici ed infermieri sono intervenuti sul mio cuore sulla mia malconcia coronaria passando da un polso…con angioplastica, palloncino e stent. Da un polso con tubi vari…che storia.
Adesso mi sembra di aver capito che ospito un tubicino in una coronaria, che liberandomela mi ha fatto tornare un 20enne.

La pizza “Supereroe”

Tantissime le persone che hanno augurato ad Acampora una veloce guarigione per tornare immediatamente ai mille impegni quotidiani. In primis i “suoi” ragazzi di PizzAut che da loro van di Cassina de’ Pecchi hanno continuato a portare avanti il progetto di inclusione iniziato da Nico. Anzi, hanno fatto anche di più con la trovata di dedicare una pizza al loro leader carismatico.

Scamorza, salsiccia al coltello, dadolata di pomodorini freschi e di pomodorini essiccati al sole, cipolla caramellata e granella di noci. Questi gli ingredienti dell’ultima pietanza creata appositamente per Nico. E anche se lui non potrà più mangiarla, come ha detto il pizzaiolo Francesco: “Nico tranquillo, te la preparo di nascosto”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli