Cronaca
Emergenza Coronavirus

Iniziati i sorvoli del territorio con i droni da parte della Polizia Locale a Cassina, Bussero e Pessano

Gli agenti hanno iniziato il controllo soprattutto per prevenire la creazione di assembramenti di persone durante le festività pasquali.

Cronaca Martesana, 10 Aprile 2020 ore 12:20

Sono iniziati oggi, venerdì 10 aprile 2020, i sorvoli con i droni da parte della Polizia Locale Centro Martesana, che unisce Cassina de' Pecchi, Bussero e Pessano con Bornago.

Sorvoli con i droni

I controlli sono finalizzati soprattutto alla verifica sull'osservanza da parte della popolazione delle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria durante le festività pasquali, quando, se non altro per la tradizione, è più probabile che ci siano tentativi di eludere i vincoli. Il primo volo è stato effettuato alla presenza della sindaca Elisa Balconi di Cassina e del comandante Alessio Bosco.

Cassina

“Con questo passo, che non graverà sulle casse comunali perché sostenuto da sponsor privati, si va nella direzione di tutelare la sicurezza e la salute di tutti - ha commentato la prima cittadina cassinese - Chiediamo, come abbiamo sempre fatto, la collaborazione dei cittadini, rinnovando l’invito a restare a casa. Ma se questo non avverrà, i droni saranno un modo in più per monitorare il territorio”.

Bussero

“Si tratta di un controllo dovuto, anche per rispondere alle richieste di tutti i cittadini  che hanno sempre rispettato le regole, che per fortuna sono la maggioranza - ha aggiunto Curzio Rusnati, sindaco di Bussero - Nei giorni scorsi molti di loro mi hanno segnalato situazioni anomale e hanno giustamente chiesto che venisse garantita la loro sicurezza con maggiori interventi da parte dei nostri agenti”.

Passano

Sono molto orgoglioso che il nostro corpo di Polizia Locale sia uno dei primi in Italia a ricorrere a questo tipo di intervento, che permetterà un controllo più capillare del territorio - ha concluso il primo cittadino di Pessano, Ablerto Villa - Ringrazio i nostri agenti e i volontari in possesso del patentino che hanno messo a disposizione i droni e le loro competenze”.

"Restare a casa"

Con l'occasione si raccomanda la popolazione di sostenere ancora un ultimo sforzo. "Si ricorda che le sanzioni amministrative, in caso di violazioni, partono da 400 euro - recita una nota congiunta - Non solo: si rischiano anche gravi denunce penali, oltre al fatto di mettere in pericolo la propria salute e la salute di tutti, nonché di vanificare gli sforzi fatti fino ad ora per contenere la diffusione del coronavirus".


cassina de pecchi sorvolo con i droni polizia locale
Foto 1 di 2

Pessano, operazione della Polizia Locale lungo la Provinciale

WhatsApp Image 2020-04-10 at 11.16.23
Foto 2 di 2

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Seguici sui nostri canali