Cronaca

Incidente mortale: 54enne travolto da una neopatentata

Il tragico investimento è avvenuto a Gorgonzola questa sera, intorno alle 19.30.

Cronaca Martesana, 29 Luglio 2018 ore 21:52

Incidente mortale a Gorgonzola questa sera, intorno alle 19.30. Un 54enne è stato travolto da una giovane neopatentata mentre attraversava.

Incidente mortale a Gorgonzola

Il tragico schianto è avvenuto oggi, domenica, intorno alle 19.30 alla rotonda di largo Donatori del Sangue, nei pressi della stazione della metro. Secondo la prima ricostruzione degli inquirenti una ragazza, neopatentata, arrivava da via Matteotti e stava percorrendo la rotatoria e non si è accorta che alla sua sinistra (quindi non dal lato da cui arrivano gli altri mezzi), lontano dalle strisce pedonali, un 54enne gorgonzolese, stava attraversando: dalla rotonda (dove sorge un monumento dell'Avis) voleva raggiungere il marciapiede. L'impatto è stato fatale.

Inutili i soccorsi, guidatrice sotto shock

La giovane si è immediatamente fermata ed è partita la chiamata di emergenza. Sul posto sono arrivate l'ambulanza e l'elicottero del 118. I soccorsi si sono rivelati vani. I medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo, morto sul colpo a causa della drammatica botta alla testa rimediata cadendo. Il personale della Croce Bianca di Cassina ha prestato le prime cure anche alla giovane alla guida, di Biassono, in evidente stato di shock.

6 foto Sfoglia la gallery

I rilievi dei carabinieri

Sul posto sono immediatamente arrivati i carabinieri della stazione cittadina e della compagnia di Cassano d'Adda. I militari hanno messo in sicurezza la zona e hanno effettuato i primi rilievi sul punto dell'incidente. Hanno identificato la vittima, un uomo conosciuto in città. Il feretro è stato coperto e alcune persone presenti sul posto hanno delimitato la zona con dei teli bianchi. Per delimitare l'area e dare supporto alle operazioni è intervenuta anche la Protezione civile di Gorgonzola.

L'incredulità dei testimoni

Sono rimasti increduli, pietrificati i testimoni, la maggior parte giovani che erano seduti nell'area verde antistante alla rotonda, oltre che a persone in transito in bicicletta. L'impatto non è stato particolarmente violento. L'auto, una Nissan Qashqai nera, è infatti rimasta intatta: si è rotto solamente il fanale anteriore sinistro. Il mezzo è stato caricato su un carro attrezzi e posto sotto sequestro.

Domani ulteriori aggiornamenti

La ragazza è stata portata in ospedale per gli accertamenti del caso dopo lo shock. Sarà interrogata dal magistrato di turno che deciderà i provvedimenti da emettere a suo carico. Sempre il pm valuterà se disporre l'autopsia sul corpo del 54enne. Solo una volta presa questa decisione si capirà quando l'intera comunità potrà dire addio a Flavio.

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter