Rassicurazioni

Incendio alla Remer, il titolare: "Qui nessuno resta a casa"

Dopo il rogo nel capannone del 31 dicembre 2020 circolavano voci su una possibile riduzione dell'organico, fortunatamente smentite.

Incendio alla Remer, il titolare: "Qui nessuno resta a casa"
Cronaca Cassanese, 09 Gennaio 2021 ore 10:20

"Qui nessuno resta a casa". Sono tranquillizzanti le parole di Antonio Repici, patron della Remer di Cassano d'Adda dove la sera del 31 dicembre 2020 un capannone è stato interessato da un devastante incendio.

Capannone sotto sequestro

I Vigili del fuoco hanno eseguito un sopralluogo in via Da Vinci per raccogliere elementi che possano far capire la causa del rogo. L'edificio è stato posto sotto sequestro. Intanto l'attività di assemblaggio è stata trasferita nel sito aziendale di Zingonia, mentre riguardo ai timori sul fatto che qualcuno potesse perdere il lavoro Repici è stato categorico: "Non rimane a casa nessuno".

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 9 gennaio 2021.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE.