Menu
Cerca

Incendio alla cartiera, arrestato un imprenditore 75enne di Cologno Monzese

Sarebbe l'organizzatore dell'attentato incendiario di un'anno fa all'azienda di recupero di rifiuti in cellulosa.

Incendio alla cartiera, arrestato un imprenditore 75enne di Cologno Monzese
Cronaca Martesana, 29 Marzo 2019 ore 07:22

Incendio alla cartiera, c’è un arresto per il rogo doloso che lo scorso anno, il 10 marzo 2018, devastò la Alfa maceri di viale Liguria, azienda impegnata nel ritiro e recupero dei rifiuti cartacei. E’ un imprenditore di 75 anni, titolare di un’impresa che lavora nello stesso campo.

LEGGI ANCHE:

Rogo in cartiera, fiamme su un condominio FOTO e VIDEO

Fiamme in cartiera: evacuate 12 famiglie dei palazzi vicini

Incendio cartiera di Cologno Monzese è stato un atto doloso

Rogo alla cartiera di Cologno indagini su una banda

Incendio alla cartiera

Le fiamme divamparono nella notte e velocemente presero piede diventando inarrestabili. L’incendio interessò buona parte del sito produttivo, ma provocò danni anche in un vicino palazzo residenziale, i cui inquilini dovettero trovare rifugio altrove per qualche notte.

Indagini

Sul posto intervennero i Vigili del fuoco, ma anche i carabinieri che diedero via alle indagini. In breve si capì che la natura del rogo era dolosa. Poco tempo dopo l’Arma annunciò imminenti sviluppi sul caso, che sono arrivati giovedì mattina, quando i militari hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico di un imprenditore titolare di un’azienda in città. E’ fortemente sospettato di essere l’organizzatore dell’attentato.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola da sabato 30 marzo

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli