sono finiti in manette

In fuga a bordo di un'auto rubata: inseguiti dai Carabinieri e arrestati

Nei guai due cittadini albanesi, presi dai militari a Vimodrone.

In fuga a bordo di un'auto rubata: inseguiti dai Carabinieri e arrestati
Cronaca Martesana, 04 Febbraio 2021 ore 12:35

A bordo di un'auto rubata hanno ingaggiato un inseguimento con i Carabinieri a Vimodrone, terminato con l'arresto al termine di una colluttazione coi militari.

Scappano all'alt dei Carabinieri con l'auto rubata

Nel pomeriggio di mercoledì 3 febbraio 2021, due uomini di origine albanese, un 28enne e un 37, sono stati notati a bordo di una Mercedes sulla Padana Superiore in territorio di Vimodrone da una pattuglia dell'Arma. All'alt dei militari, però, i due stranieri, anziché fermarsi, hanno cercato di fuggire. Ne è nato quindi un breve inseguimento sino a via IV Novembre, dove i due hanno abbandonato l’auto tentando la fuga a piedi, ma venendo raggiunti e bloccati, non senza opporre resistenza e colpendo con calci gli operanti.

Dai successivi accertamenti è emerso che l'autovettura era stata oggetto di furto denunciato il 30 dicembre 2020 a Milano. Le targhe erano state sostituite (verosimilmente i primi giorni di febbraio) con quelle di un veicolo Citroen intestato ad una donna di Cormano.

Il veicolo è stato posto sotto sequestro mentre gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia in attesa di direttissima. Per entrambi l'accusa è di resistenza e pubblico ufficiale in concorso. Il 37enne, irregolare sul territorio italiano, dovrà rispondere anche del reato di inottemperanza ad un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.