Cronaca
sono finiti in manette

In fuga a bordo di un'auto rubata: inseguiti dai Carabinieri e arrestati

Nei guai due cittadini albanesi, presi dai militari a Vimodrone.

In fuga a bordo di un'auto rubata: inseguiti dai Carabinieri e arrestati
Cronaca Martesana, 04 Febbraio 2021 ore 12:35

A bordo di un'auto rubata hanno ingaggiato un inseguimento con i Carabinieri a Vimodrone, terminato con l'arresto al termine di una colluttazione coi militari.

Scappano all'alt dei Carabinieri con l'auto rubata

Nel pomeriggio di mercoledì 3 febbraio 2021, due uomini di origine albanese, un 28enne e un 37, sono stati notati a bordo di una Mercedes sulla Padana Superiore in territorio di Vimodrone da una pattuglia dell'Arma. All'alt dei militari, però, i due stranieri, anziché fermarsi, hanno cercato di fuggire. Ne è nato quindi un breve inseguimento sino a via IV Novembre, dove i due hanno abbandonato l’auto tentando la fuga a piedi, ma venendo raggiunti e bloccati, non senza opporre resistenza e colpendo con calci gli operanti.

Dai successivi accertamenti è emerso che l'autovettura era stata oggetto di furto denunciato il 30 dicembre 2020 a Milano. Le targhe erano state sostituite (verosimilmente i primi giorni di febbraio) con quelle di un veicolo Citroen intestato ad una donna di Cormano.

Il veicolo è stato posto sotto sequestro mentre gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia in attesa di direttissima. Per entrambi l'accusa è di resistenza e pubblico ufficiale in concorso. Il 37enne, irregolare sul territorio italiano, dovrà rispondere anche del reato di inottemperanza ad un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter