In bici da solo tra deserti e montagne per la ricerca contro la Distrofia

Il vignatese Marco Pettena è pronto a partire per un'avventura con un fine solidale.

In bici da solo tra deserti e montagne per la ricerca contro la Distrofia
Melzese, 09 Febbraio 2020 ore 11:05

Una vera e propria avventura che è pronto ad affrontare da solo, in bici, pedalando tra i deserti e gli altopiani del Marocco. A spingerlo, però, una motivazione incredibilmente forte.

Un vignatese in bici in Marocco

Marco Pettena, presidente della società di mountain bike Vertical Track di Vignate, si sta apprestando a partire per il Marocco dove si misurerà con la competizione in solitaria Atlas Mountain Race. Oltre mille chilometri da Marrakech ad Agadir, da completare in meno di otto giorni senza il sostegno di nessuno, pedalando attraverso villaggi e aree desolate, procurandosi da mangiare e luoghi dove poter dormire.

Pedalando per la ricerca

L’obiettivo del vignatese, 46enne padre di due figli, è mettersi alla prova contro se stesso, superare i propri limiti e completare una corsa che si prospetta tutt’altro che agevole. Non contento, però, ha aggiunto una motivazione extra a spingerlo sui pedali. Infatti ha scelto di sostenere il Parent Project, associazione nata nel 1996 negli usa da genitori e familiari di bambini affetti da Distrofia di Duchenne. Una malattia molto rara, poco conosciuta e quindi con poche risorse per la ricerca. Per questo Pettena ha scelto di sostenerli, promuovendo una raccolta fondi e portando il loro nome in giro per il Marocco.

Nella Gazzetta della Martesana

La notizia completa potete leggerla sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, smartphone e tablet in edicola da sabato 8 febbraio 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve