In anteprima gli interni dell’auditorium di Cassano

In anteprima gli interni dell’auditorium di Cassano
29 Gennaio 2017 ore 14:33

Vi sveliamo in anteprima gli interni dell’auditorium di viale Europa, costato quasi quattro milioni di euro e che dovrebbe essere ultimato nell’arco di due mesi.

“Abbiamo ereditato il progetto quando ci siamo insediati – ha spiegato il borgomastro – Inizialmente era previsto il Polo della sicurezza, poi le esigenze sono mutate e abbiamo deciso di concentrarci su un unico edificio. Le fondamenta erano già state posate ma il posizionamento delle poltrone era previsto al contrario rispetto a ora, mancavano torre scenica e retro palco, i posti a sedere erano 250 e non erano previste le finiture interne. Si è deciso di invertire il posizionamento delle poltrone non mettendo un palco, che comunque potrà essere posizionato così come le scenografie, e in questo modo saranno 304 i posti”.

I parcheggi saranno trenta all’ingresso principale e una quindicina sul retro. Ad accogliere i cassanesi ci saranno una piazza con aree verdi e l’edicola, attualmente sistemata di fronte, che verrà spostata.

Entrati nel foyer, sulla destra, troverà posto un bancone, che potrà fungere da guardaroba. Al piano inferiore, raggiungibile anche con l’ ascensore, ci sono una sala per eventi, come riunioni e piccoli concerti, i servizi igienici, e un spazio dedicato alle attività commerciali, come al piano terra. 

L’auditorium vero e proprio è una sala pensata per un uso polivalente, dalle rappresentazioni teatrali ai concerti sino alle conferenze. Ci sono gli impianti audio, luci e video, un videoproiettore, le “americane”, strutture che permette di sollevare le scenografie, e lo spazio per la regia. L’acustica è stata studiata nel dettaglio: le pareti laterali e in fondo sono fonoassorbenti mentre quella dietro a chi si esibirà permetterà il riverbero del suono nell’aula.

Nel retropalco, al piano inferiore raggiungibile con l’ascensore, ci sono i camerini con bagni e docce e uno spazio di servizio dove, ad esempio, lasciare le attrezzature. Sotto le tribune ci sono anche spazi per dei laboratori.

Al primo piano ci sono tre locali e al secondo otto aule di diverse dimensioni, con altri spazi accessori, destinate alla Scuola di musica, con terrazze esterne fruibili.

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia