polizia

Alberto Genovese, fondatore di Facile.it, fermato a Milano con l’accusa di violenza sessuale

I fatti contestati sarebbero avvenuti il 10 ottobre a una festa.

Alberto Genovese, fondatore di Facile.it, fermato a Milano con l’accusa di violenza sessuale
08 Novembre 2020 ore 09:58

Alberto Genovese, imprenditore 43enne, fondatore di Facile.it, fermato a Milano con l’accusa di stupro: a  una festa avrebbe costretto una 18enne ad assumere cocaina e ketamina e poi a ripetuti rapporti sessuali.

Alberto Genovese fermato con l’accusa di violenza sessuale

La Polizia di Stato ha fermato a Milano l’imprenditore 43enne, accusato di violenza sessuale, detenzione e cessione di stupefacente, sequestro di persona e lesioni. I fatti risalirebbero al 10 ottobre. Secondo le indagini coordinate  dal procuratore aggiunto Mannella e dal pm Stagnaro e condotte dai poliziotti della quarta Sezione della Squadra Mobile, l’uomo avrebbe costretto una 18enne a subire ripetuti rapporti sessuali in occasione di una festa organizzata dall’imprenditore in un appartamento, oltre a farle assumere cocaina e ketamina. L’abitazione è stata posta sotto sequestro: al suo interno sono state rinvenute evidenti tracce a riscontro di quanto denunciato dalla giovane. E dosi di cocaina e ketamina sono state rinvenute anche nell’abitazione dell’uomo, rintracciato ieri e sottoposto a stato di fermo per “riscontrato pericolo di fuga”.

La nota di Facile.it

“In riferimento alle notizie apparse su alcuni media riteniamo corretto precisare che Alberto Genovese ha lasciato Facile.it nel 2014 e non ha oggi alcun ruolo operativo nella nostra azienda”. Lo precisa in una nota Facile.it. “Per rispetto di tutte le persone coinvolte nella vicenda, riteniamo che al momento sia corretto non commentare oltre. Ancora una volta in merito a informazioni imprecise pubblicate da alcune testate ricordiamo che la proprietà di Facile.it è detenuta oggi dal fondo di investimento EQT e dal fondo Oakley”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia