Il sindaco di Cassina: "Devo accudire ogni giorno le vacche dei Cassi"

Il primo cittadino di Cassina de' Pecchi ha raccontato della sua paradossale posizione in una controversa che contrappone due privati.

Il sindaco di Cassina: "Devo accudire ogni giorno le vacche dei Cassi"
Martesana, 19 Maggio 2019 ore 09:30

Deve accudire le vacche dei Cassi, ogni giorno. E' quanto ha stabilito il pubblico ministero per il primo cittadino di Cassina de' Pecchi, Massimo Mandelli nella controversia che contrappone i proprietari degli animali, i Cassi appunto, e quelli della Cascina Moretti di Sant'Agata, dove i questi ultimi vorrebbero sfrattare i primi.

Leggi la cronistoria degli eventi:

Sequestrate dai carabinieri le mucche di Cassina de’ Pecchi FOTO

Cento mucche all’asta. Conto alla rovescia per salvarle, altrimenti saranno uccise

Cento mucche all’asta. Se non trovano un compratore finiranno al mattatoio

Vacche dei Cassi

La mandria è di quasi un centinaio di capi. "Ne avrei fatto volentieri a meno - ha confessato il primo cittadino durante la presentazione della lista Progetto Cassina domani - Tantopiù che il Comune ha dovuto attingere al fondo di riserva per acquistare fieno e mangime".

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 18 maggio 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.