Tradizione

Il Sant’Ambroeus di Vignate consegnato a tutte le infermiere della città

Oggi si è tenuta la consegna della benemerenza civica, ritirata da Francesca Savi a nome di tutta la categoria.

Il Sant’Ambroeus di Vignate consegnato a tutte le infermiere della città
Cronaca Melzese, 07 Dicembre 2020 ore 15:59

Oggi, lunedì 7 dicembre 2020, si è tenuto il tradizionale appuntamento con la benemerenza civica di Vignate. Il premio Sant’Ambroeus è stato consegnato a tutte le infermiere della città.

Un Sant’Ambroeus atipico

Considerata l’emergenza sanitaria e la zona arancione che impedisce spostamenti e assembramenti in Lombardia, l’edizione 2020 del premio sant’Ambroeus si è svolta in un clima molto diverso dalla tradizione. Niente pubblico, niente festa, niente eventi collaterali, in sala consiliare erano presenti solamente i due capogruppo delle forze consiliari (Emilio Vergani per Insieme per Vignate e Diego Boscaro di Siamo Vignate) con il sindaco Paolo Gobbi.

Un premio simbolico a tutte le infermiere

Sono circa 100 le persone che svolgono la professione di infermiere e abitano a Vignate, di queste una cinquantina ha risposto all’appello dei consiglieri per farsi avanti e sottoporre la propria candidatura a ricevere il premio. A nome di tutta la categoria, il Sant’Ambroeus è andato alla più giovane di loro, Francesca Savi, di 24 anni. Successivamente ogni premiato riceverà a casa propria la pergamena recante le motivazioni per la consegna della benemerenza.

A tutti gli infermieri vignatesi: a sostegno e riconoscimento della cura, della vicinanza e del sacrificio che ogni giorno mettete in campo nell’esercizio costante della vostra professione

Un ringraziamento non solo per il Covid

Il primo cittadino ha voluto ribadire come il premio sia stato consegnato non tanto pensando all’attuale emergenza sanitaria (che avrebbe autorizzato a premiare tante altre persone che per professione o per scelta stanno affrontando il virus in prima linea), ma per il lavoro che quotidianamente viene svolto da tutti gli infermieri.

Crediamo che voi siate una categoria che spesso viene poco considerata e troppo spesso si dimentica il l’importanza della vicinanza e della prossimità che gli infermieri incarnano. Specialmente nel dolore, nella sofferenza e nella solitudine, spesso diventano una sorta di parente aggiunto, la persona che sta maggiormente al fianco del malato.

ha sottolineato Gobbi.

Una serata dedicata agli infermieri

Oltre alla consegna del premio, questa strana edizione 2020 del Sant’Ambroeus vivrà anche una seconda puntata. L’Amministrazione, infatti, sta organizzando una serata dedicata proprio a loro, coinvolgendo alcuni professionisti di Vignate a raccontare la propria esperienza e a condividere cosa significhi essere infermiere.

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME. 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità