Il sacerdote ai funerali del macchinista: “Giuseppe era l’uomo del sorriso”

Alla funzione erano presenti anche il presidente della Regione Attilio Fontana e il prefetto di Milano Renato Saccone.

Il sacerdote ai funerali del macchinista: “Giuseppe era l’uomo del sorriso”
Martesana, 11 Febbraio 2020 ore 18:38

“Era l’uomo del sorriso”. Chiesa gremita per le esequie di Giuseppe Cicciù oggi, martedì 11 febbraio 2020 quando autorità, semplici cittadini e moltissimi colleghi hanno voluto tributare un ultimo saluto al macchinista rimasto vittima dell’incidente ferroviario di giovedì e stringersi attorno alla mamma Elena, alla moglie Paola e al figlio Luca.

Folla a Cologno ai funerali di uno dei macchinisti vittime dell’incidente del Frecciarossa

Treno deragliato nel Lodigiano: una vittima è di Pioltello, l’altra è di Cologno FOTO E VIDEO

“Era l’uomo del sorriso”

“Giuseppe era l’uomo del sorriso – ha detto il sacerdote durante l’omelia – Le difficoltà della vita non lo avevano indurito, ma gli avevano donato il sorriso e questo è uno dei messaggi che ci lascia” . Il sacerdote ha poi ricordato il sogno di Giuseppe. “Era fare il ferroviere come suo padre. Preghiamo per Giuseppe e Mario che facevano una vita bella, ma impegnativa. Chi è davanti apre la strada, ma chi è davanti rischia”.

Presenti le autorità

Il rito funebre si è chiuso con la preghiera del ferroviere e i numerosi ricordi di chi aveva conosciuto Giuseppe e ne aveva apprezzato le capacità professionali e la sensibilità umana. Presenti alle esequie anche il sindaco Angelo Rocchi, molti esponenti della Giunta, il prefetto Renato Saccone e il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. Domani, mercoledì, a Pioltello sono in programma i funerali dell’altra vittima del tragico incidente, Mario Dicuonzo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve