Cronaca

Il sacerdote ai funerali del macchinista: "Giuseppe era l'uomo del sorriso"

Alla funzione erano presenti anche il presidente della Regione Attilio Fontana e il prefetto di Milano Renato Saccone.

Il sacerdote ai funerali del macchinista: "Giuseppe era l'uomo del sorriso"
Cronaca Martesana, 11 Febbraio 2020 ore 18:38

"Era l'uomo del sorriso". Chiesa gremita per le esequie di Giuseppe Cicciù oggi, martedì 11 febbraio 2020 quando autorità, semplici cittadini e moltissimi colleghi hanno voluto tributare un ultimo saluto al macchinista rimasto vittima dell'incidente ferroviario di giovedì e stringersi attorno alla mamma Elena, alla moglie Paola e al figlio Luca.

Folla a Cologno ai funerali di uno dei macchinisti vittime dell’incidente del Frecciarossa

Treno deragliato nel Lodigiano: una vittima è di Pioltello, l’altra è di Cologno FOTO E VIDEO

"Era l'uomo del sorriso"

"Giuseppe era l'uomo del sorriso - ha detto il sacerdote durante l'omelia - Le difficoltà della vita non lo avevano indurito, ma gli avevano donato il sorriso e questo è uno dei messaggi che ci lascia" . Il sacerdote ha poi ricordato il sogno di Giuseppe. "Era fare il ferroviere come suo padre. Preghiamo per Giuseppe e Mario che facevano una vita bella, ma impegnativa. Chi è davanti apre la strada, ma chi è davanti rischia".

Presenti le autorità

Il rito funebre si è chiuso con la preghiera del ferroviere e i numerosi ricordi di chi aveva conosciuto Giuseppe e ne aveva apprezzato le capacità professionali e la sensibilità umana. Presenti alle esequie anche il sindaco Angelo Rocchi, molti esponenti della Giunta, il prefetto Renato Saccone e il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. Domani, mercoledì, a Pioltello sono in programma i funerali dell'altra vittima del tragico incidente, Mario Dicuonzo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Seguici sui nostri canali