Il re dei ladri di corso Buenos Aires vive a Vaprio d’Adda

Tutto è partito quando il 25enne peruviano è stato fermato a Milano dalla Polizia Locale con la borsa dello shopping piena di refurtiva.

Il re dei ladri di corso Buenos Aires vive a Vaprio d’Adda
Trezzese, 27 Aprile 2018 ore 18:35

Nella sua casa a Vaprio d’Adda aveva nascosto indumenti, borse e accessori, trafugati dai negozi a Milano per migliaia di euro. In manette il re dei ladri di corso Buenos Aires.

Il re dei ladri di corso Buenos Aires fermato con parte del bottino

Tutto è partito da un controllo in strada: un venticinquenne  peruviano, volto noto alle Forze dell’ordine, è stato fermato a milano dalla Polizia Locale in corso Buenos Aires. Nel sacchetto dello shopping aveva vestiti con l’antitaccheggio ancora attaccato.  Così, dopo le verifiche del caso, i capi sono risultati ancora presenti negli inventari dei negozi, ma di fatto spariti dagli scaffali.

Interviene il Nucleo reati predatori

Gli agenti del Nucleo reati predatori, sotto la direzione del comandante della Locale meneghina Marco Ciacci, non immaginavano che a Vaprio D’Adda, a casa del giovane, avrebbero trovato un autentico tesoro. Pari a indumenti, borse e accessori per migliaia di euro. Tutta merce risultata rubata, che è stata sequestrata riempiendo tre furgoni ed è stata restituita ai negozi svaligiati, una decina in corso Buenos Aires e un paio in zona corso Vittorio Emanuele. E per il venticinquenne è scattata quindi una denuncia per ricettazione aggravata.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia