Cronaca
La conferma di Asst

Il poliambulatorio di Segrate sarà operativo entro settembre

I cittadini erano molto preoccupati e avevano lanciato una petizione che è arrivata a oltre 650 firme in pochi giorni.

Il poliambulatorio di Segrate sarà operativo entro settembre
Cronaca Martesana, 17 Giugno 2020 ore 16:34

Il poliambulatorio di Segrate tornerà a essere completamente operativo entro settembre. Il sindaco ha reso note le rassicurazioni del direttore generale.

Il poliambulatorio riaprirà

Il poliambulatorio di Segrate, in via Rovagnasco, tornerà a essere completamente operativo entro settembre. Ad annunciarlo è stato il sindaco Paolo Micheli che ha reso note le rassicurazioni del direttore generale dell'Asst Melegnano e Martesana. "Ci hanno scritto che le attività riapriranno tutte entro settembre e che non è mai stata ipotizzata una dismissione della struttura - ha spiegato il primo cittadino - Il direttore mi ha informato che Regione Lombardia impone che le riaperture dei servizi ambulatoriali seguano rigidi protocolli di sicurezza e misure organizzative che evitino i rischi di affollamento. Per questo hanno avviato percorsi che permetteranno di ridurre al minimo indispensabile la necessità per il cittadino di recarsi di persona nelle sedi operative dell'Azienda sanitaria, favorendo l'utilizzo di strumenti telematici per prenotazione degli accessi in fase di sperimentazione. Contano entro giugno di arrivare a una scelta definitiva del sistema da utilizzare e di tornare operativi, comunicando le modalità ai comuni interessati".

Le preoccupazioni

I cittadini sono molto preoccupati e avevano lanciato una petizione che in pochi giorni ha raccolto oltre 650 firme. Ma il direttore generale ha sgomberato il campo da potenziali equivoci: "In nessun caso e in nessuna comunicazione l'Azienda ha mai ipotizzato di non riaprire la sede di Segrate, una scelta che non è in cantiere e che non sarebbe comunque autonoma ma richiederebbe confronti con Regione, Ats e Comuni", si legge nella nota inviata al sindaco.
Il centro vaccinale è sempre stato operativo, l'accesso alle pratiche di certificazione in carico alla Medicina legale sono state riaperte in questi giorni, l'attività della neuropsichiatria infantile è in graduale ripresa. Entro la fine di giugno 2020 riapriranno per due o tre giorni alla settimana le attività di scelta e revoca del medico, quelle protesica e di assistenza farmacologica integrativa. La riattivazione di tutti gli ambulatori, seppur nell'incertezza dell'andamento dell'epidemia, non andrà oltre settembre. "Una comunicazione certamente rassicurante e di collaborazione - ha concluso Micheli - Naturalmente vigilerò affinché le indicazioni ricevute vengano rispettate".

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter