Cronaca

Il "pieno" di birre finisce male: un arresto dei carabinieri

False generalità, patente revocata da dieci anni e guida in stato d'ebbrezza

Il "pieno" di birre finisce male: un arresto dei carabinieri
Cronaca Martesana, 17 Agosto 2019 ore 09:25

Il "pieno" di birre finisce male: un arresto dei Carabinieri. False generalità, patente revocata da dieci anni e guida in stato d'ebbrezza.

Il "pieno" di alcol per Ferragosto finisce con un arresto dei carabinieri

Sono scattate le manette nei confronti di un 40enne di nazionalità boliviana bloccato dai militari della Tenenza di Cologno Monzese nel quartiere Stella, sottoposto in questi giorni a un controllo mirato per arginare l'ubriachezza molesta e il disturbo della quiete pubblica. Assieme a due amici sudamericani si era fermato presso un negozio etnico aperto ventiquattr'ore su ventiquattro, per acquistare alcolici da bere durante la giornata di Ferragosto, da trascorrere in Liguria. Peccato che il viaggio sia stato annullato per "cause di forza maggiore".

La lunga lista di reati commessi dal 40enne

Il 40enne ha consegnato ai Carabinieri una patente e un permesso di soggiorno spagnoli, risultati poi falsi. Il suo documento di guida (quello vero) era stato revocato nel 2009. Si era inoltre messo al volante di una Mini con un tasso alcolemico superiore al consentito.

La notizia anche nell'edizione della Gazzetta della Martesana appena uscita in edicola 

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.

Seguici sui nostri canali