Il patrocinio non c'è ancora, presepe vivente a rischio

Scoppia il caso a Cassina de' Pecchi. In assenza del patrocinio, la parrocchia potrebbe modificare il programma della rappresentazione.

Il patrocinio non c'è ancora, presepe vivente a rischio
Martesana, 20 Dicembre 2018 ore 14:53

Presepe vivente a rischio a Cassina de' Pecchi. Potrebbe essere infatti organizzato in versione "basic", ovvero solamente in oratorio e senza il corteo.

Presepe vivente

Ciò a causa della mancata concessione del patrocinio da parte dell'Amministrazione comunale. La richiesta è stata avanzata un mese fa, ma la risposta non è ancora arrivata.

Tutto a spese della parrocchia

Così nel frattempo, come da prassi, il comandante della Polizia Locale ha emesso un'ordinanza che impone una serie di obblighi agli organizzatori: la responsabilità di quello che accade, la risposta in caso di danni e le spese del caso.

Interrogazione

Il consigliere di opposizione Andrea Maggio ha così immediatamente protocollato un'interrogazione urgente per il Consiglio comunale di venerdì sera. "E' una diretta conseguenza del regolamento che vede funerali e manifestazioni religiose come iniziative private - ha detto - Così la parrocchia dovrebbe rispondere di quanto accade e accollarsi le spese per la Polizia Locale. Ci eravamo opposti, ma inutilmente".

Patrocinio

Così la lista di Maggio chiederà di concedere alla manifestazione il patrocinio, in modo che si possa ritirare l'ordinanza del comandante. In caso contrario la Natività potrebbe essere organizzata in spazi parrocchiali.

A Sant'Agata

Il presepe vivente è in programma alle 16 a Sant'Agata. Si tratta della sedicesima edizione. Sono previsti numerosi figuranti in costume, musiche ed effetti speciali.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter