richiamo

Il parco Pane sgrida i runner: “Non correte nei campi coltivati”

Il comportamento danneggia le coltivazioni e il reddito delle aziende agricole

Il parco Pane sgrida i runner: “Non correte nei campi coltivati”
Trezzese, 07 Agosto 2020 ore 18:06

Il parco Pane riprende i runner e li invita a non correre nei campi coltivati. Il comportamento mette a rischio le coltivazioni

Il parco Pane sgrida i runner

Gli agricoltori si lamentano e il parco Pane (Parco agricolo Nord Est) richiama all’ordine i runner. Nel mirino del parco guidato dal presidente Silvano Brambilla è finito il comportamento di alcuni runner che lasciano i sentieri e corrono nei campi. Un’azione che mette a rischio le coltivazioni e quindi anche il reddito delle aziende agricole. Nel mirino anche altri comportamenti come la raccolta delle spighe e l’abbandono di rifiuti e delle deiezioni canine. Ma non solo. Il Pane ha richiamato anche contro il rilascio di tartarughe e pesci all’interno del perimetro dell’area verde.

 

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia