Il parco che unisce la città di Pioltello ha finalmente un nome

In questa area verde sorgerà anche il primo parco giochi integrato della città.

Il parco che unisce la città di Pioltello ha finalmente un nome
Martesana, 27 Giugno 2019 ore 08:40

E' stato dedicato ai Bambini e alle bambine di Chernobyl il parco che unisce la città di Pioltello. Fisicamente, ma anche nella sua accezione di luogo veramente per tutti.

Intitolato il parco inclusivo

7 foto Sfoglia la gallery

Neanche la temperatura torrida ha impedito di intitolare l'area verde che sorge sopra all'interramento della Cassanese. Alla presenza dei 18 bambini attualmente ospitati dal Comitato 26 aprile - Progetto Chernobyl, delle famiglie, dei volontari e dei simpatizzanti dell'associazione è stata svelata la targa che dà ufficialmente un nome al parco. Emozionati in particolar modo i membri del sodalizio che dopo 24 anni di ospitalità ricevono dalla città l'ennesimo attestato di stima. "Un parco che unisce", è stato definito dal sindaco Ivonne Cosciotti e dal suo vice Saimon Gaiotto.

Dalla strada al parco giochi integrato

Là dove sorgeva un tempo la Cassanese, la strada che divideva in due Pioltello separandolo da Seggiano, ora ci sarà un parco veramente per tutti. Infatti è in arrivo anche il parco giochi inclusivo, il progetto che ha vinto il finanziamento del Bilancio partecipativo e che sorgerà nella parte più a ovest del parco, vicino ai parcheggi di via Don Carrera. Un modo per rendere l'area verde sempre più viva e vissuta da tutta la cittadinanza.

In memoria di Gianni Croce

Prima della merenda offerta ai bambini e a tutti i presenti, è stato ricordato anche lo storico presidente del Comitato 26 Aprile, Gianni Croce, uomo che si è sempre battuto per garantire un futuro ai piccoli reduci  bielorussi del disastro nucleare avvenuto sul confine ucraino. Commozione sincera da parte dei volontari nel ricordare il loro amico, papà e mentore che avrebbe sorriso nel vedere coronato il lavoro disinteressato di tanti anni.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.