Il Movimento 5 Stelle vuole potenziare l'ospedale San Gerardo

Il consigliere regionale Marco Fumagalli: "Facciamone un Ircss, Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico"

Il Movimento 5 Stelle vuole potenziare l'ospedale San Gerardo
22 Ottobre 2018 ore 10:12

Il Movimento 5 Stelle vuole potenziare l’ospedale San Gerardo. Una proposta in tal senso è stata depositata al Pirellone dal consigliere regionale pentastellato brianzolo Marco Fumagalli.

Il Movimento 5 Stelle vuole potenziare l’ospedale San Gerardo

Marco Fumagalli, esponente di Brugherio del M5Stelle in Regione Lombardia, propone «il potenziamento delle funzioni dello storico Ospedale San Gerardo». A tal proposito ha depositato un emendamento alla revisione della riforma sanitaria “volto a creare la Asst Vimercate – Desio “. Si chiede inoltre di valutare la trasformazione in Ircss (Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico) dell’ospedale di Monza”.

“L’occasione della revisione della riforma sanitaria permette di correggere l’accorpamento dell’ospedale di Desio con Monza, e di creare un’Asst Vimercate Desio. Il polo ospedaliero di Monza merita invece di diventare il quinto Ircss pubblico della Lombardia, a fronte degli altri 14 privati attualmente esistenti”.

“Ci sarebbe migliore sinergia col territorio”

Marco Fumagalli, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle

A giudizio di Fumagalli «non si tratta solo di attribuire all’ospedale San Gerardo una qualifica che merita da tempo per tutte le attività svolte nel campo della ricerca e dell’insegnamento universitario, ma anche di creare una reale sinergia col territorio. Un territorio noto per l’alta laboriosità e l’elevato livello tecnico raggiunto dalle imprese”.

Il consigliere del M5Stelle fa inoltre un cenno alla preponderanza regionale del settore sanitario privato rispetto a quello pubblico: “Il sistema sanitario lombardo è per oltre il 50 % gestito da strutture private. E’ importante quindi che strutture di eccellenza come il San Gerardo possano tendere a qualcosa che parrebbe essere soltanto appannaggio dei privati, infatti la presenza di Ircss pubblici è residuale”.