Cronaca

Il killer del Tribunale accusato anche di truffa

Il killer del Tribunale accusato anche di truffa
Cronaca Martesana, 02 Novembre 2018 ore 08:48

Il killer del Tribunale accusato di truffa. Dovrà rispondere di un'altra accusa Claudio Giardiello, che sta scontando l'ergastolo per il triplice omicidio dell'aprile 2015.

Il killer del Tribunale

Giardiello sta scontando l'ergastolo per il triplice omicidio commesso nell'aprile 2015. Quel giorno si stava svolgendo in Tribunale a Milano l'udienza per il fallimento dell'impresa immobiliare del brugherese. Lui arrivò in Tribunale e sparò, ferendoli mortalmente, al giudice Fernando Campi, all'avvocato Lorenzo Claris Appiani e al coimputato Giorgio Erba. Fuggì poi in scooter, ma fu  rintracciato grazie alle telecamere di accesso a Brugherio.

Ora l'accusa di truffa

Su di lui ora pende un nuovo capo d'imputazione. L'ex immobiliarista è accusato di aver falsificato la firma dell'ex moglie su una fideiussione da 258mila euro depositata presso un istituto bancario di Cologno Monzese. Denaro che, secondo l'accusa, sarebbe stato usato per coprire alcuni debiti contratti con la propria attività. Il pubblico ministero ha chiesto un anno e mezzo di reclusione e mille euro di multa. La difesa contesta invece in toto l'accusa, chiedendo l'assoluzione piena.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook MartesanaEventi & News!

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Martesana: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter