Il circolo Cà Bianca “sfrattato” dalla storica sede

Masate. Alla base della dura decisione l'ospitalità data ai circoli No Biogas da parte del circolo.

Il circolo Cà Bianca “sfrattato” dalla storica sede
Trezzese, 28 Settembre 2019 ore 10:38

Il circolo Cà Bianca non ha più una casa. La Cooperativa Edificatrice proprietaria dello spazio ha invitato gli ambientalisti a fare le valigie.

Il circolo Cà Bianca è rimasto senza una casa

Dopo oltre trent’anni il circolo Cà Bianca è stato “sfrattato” dalla storica sede di via Monte Grappa a Masate. A deciderlo è stato il proprietario dell’immobile la Cooperativa Edificatrice dopo che il circolo aveva dato ospitalità ai comitati che si battono contro l’insediamento di un impianto per il biometano. A far scattare la molla è stato il fatto che, da uno di questi gruppi, quello di No Biogas Masate, è poi nato un gruppo politico “Rinnoviamo Masate” che il presidente della Cooperativa Daniele Rocco ha definito “molto distante dalle nostre posizioni politiche”.

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC DA SABATO 28 SETTEMBRE

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia