Cronaca

Il cadavere ritrovato nei campi di Vaprio aveva una fascetta da elettricista al collo

Il cadavere ritrovato nei campi di Vaprio aveva una fascetta da elettricista al collo
Cronaca Martesana, 20 Dicembre 2016 ore 12:17

L'uomo ritrovato senza vita martedì mattina in una stradina vicino al parcheggio di Villa Castelbarco è morto strangolato da una fascetta di plastica da elettricista.

E' stato inoltre identificato; si tratterebbe di un cinquantaduenne della zona e, secondo gli inquirenti, molto probabilmente si sarebbe tolto la vita strangolandosi con la fascetta stretta attorno alla gola.

Anche perché sul corpo non sarebbero stati trovati segni di violenza.

Il corpo sarà comunque sottoposto ad autopsia.

Le foto e l'articolo completo sul numero del giornale in edicola e on line nello sfoglibile per smartphone, tablet e pc da sabato 24 dicembre.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter