Cronaca
Sono intervenuti i Carabinieri

"Hai derubato mio figlio". Padre di famiglia punta il coltello alla gola di un 19enne

L'episodio è successo a Gessate. L'uomo, residente a Cassina de' Pecchi, si era convinto che il giovane avesse preso una cassa acustica al figlio.

"Hai derubato mio figlio". Padre di famiglia punta il coltello alla gola di un 19enne
Cronaca Cassanese, 18 Settembre 2021 ore 09:02

Era sicuro che il colpevole del furto fosse davanti a lui, a Gessate, e per spingerlo a confessare e a restituire il maltolto al figlio non ha esitato a estrarre un coltellino. Il 53enne di Cassina de' Pecchi è stato denunciato per minaccia aggravata.

Coltello alla gola di un 19enne a Gessate

Il figlio aveva una cassa acustica mentre si trovava a Gessate con altri giovani. Ma poi non l'ha più trovata, ha pensato che a prenderla sia stata una coppia che aveva visto poco prima, e l'ha detto al padre. L'uomo, un 53enne residente a Cassina de' Pecchi, ha intimato la restituzione dell'apparecchio digitale. Ma dato che il coetaneo del figlio, un 19enne residente a Gessate, negava di averlo preso, è passato alla maniere forti e gli ha puntato un coltello alla gola.

Sono intervenuti i Carabinieri

Il figlio del cassinese aveva in tasca uno strumento multiuso dotato anche di coltellino e l’uomo l’ha preso, estratto l’arma e puntata alla gola del 19enne. I presenti hanno chiamato i Carabinieri temendo il peggio. Sul posto, in piazza Corte Grande, sono arrivati i militari della Stazione di Gorgonzola, competenti per territorio. L’uomo è stato denunciato per minacce aggravate. Ora dovrà rispondere dell’accusa davanti al giudice.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola o in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 18 settembre 2021.