Lutto in paese

Ha vissuto oltre un secolo di storia melzese. Si è spento Peppino Caminaga

Addio a Giuseppe Caminaga, melzese doc che per oltre un secolo ha vissuto solo ed esclusivamente in città.

Ha vissuto oltre un secolo di storia melzese. Si è spento Peppino Caminaga
Melzese, 25 Agosto 2020 ore 16:09

Per 101 anni ha visto crescere e cambiare la “sua” Melzo.  Si è spento Giuseppe “Peppino” Caminaga, melzese doc, nato e cresciuto in paese.

Per oltre un secolo a Melzo

Peppino nacque il 15 agosto 1919 a Melzo, in via Sant’Antonio. Ma la prima notte la trascorse in via Dei Mille, nella casa paterna, la stessa in cui ha vissuto per il resto dei suoi 101 anni. A Melzo aveva iniziato a lavorare come salumiere, prima in corte, poi in via Bianchi nei pressi della Cooperativa. Quindi si era trasferito (solo lavorativamente) a Milano, dove ha terminato la carriera come direttore di mini-market. In città si era sposta, l’11 ottobre del 1945, funzione officiata dall’allor monsignor Giuseppe Orsenigo. Una vita a tinte melzesi. Da qui era partito alla volta dell’Albania allo scoppio della Seconda Guerra mondiale e sempre a Melzo era tornato, a piedi, all’Armistizio.

Un uomo pieno di vita

Una vita piena, vissuta sempre al massimo e con gioia. Caminaga era un inno alla voglia di fare, di stare in mezzo alle persone, di vivere sino in fondo la propria esistenza. Amava la compagnia e il ballo e sino alla fine è rimasto sempre lucido, ciarliero e sempre lieto di condividere ricordi con chi lo voleva ascoltare. Si è spento nella Rsa di Melzo dopo essere stato ricoverato in diverse strutture sanitarie a seguito della rottura di un femore.

Mi ricordo le centinaia di operai che andavano alla Tudor o alla Invernizzi. Devo dire che in tutti questi anni la mia Melzo è diventata proprio una bella città.

aveva raccontato  nel giorno del suo centesimo compleanno.

TORNA ALLA HOME. 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia