Multe e denunce

Grigliata abusiva fermata dai Carabinieri: spuntano fuori tirapugni e mazza da baseball

E' successo a Cologno Monzese ieri, domenica 10 gennaio 2021: militari allertati dai residenti in zona che hanno filmato il ritrovo con i propri smartphone.

Grigliata abusiva fermata dai Carabinieri: spuntano fuori tirapugni e mazza da baseball
Cronaca Martesana, 11 Gennaio 2021 ore 12:17

Grigliata abusiva fermata dai Carabinieri: spuntano fuori tirapugni e mazza da baseball. E' successo a Cologno Monzese ieri, domenica 10 gennaio 2021: militari allertati dai residenti in zona che hanno filmato il ritrovo con i propri smartphone.

Grigliata all'aperto alla faccia delle norme anti-Covid

E' di sette multati e due denunciati per il possesso di oggetti atti a offendere il bilancio dell'intervento eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni all'interno di un terreno in via Mascagni, a Cologno Monzese. Alcuni cittadini hanno allertato il 112 dopo aver notato un gruppetto di soggetti che, in barba alle norme anti-Covid, avevano organizzato una grigliata nell'area verde. Nei filmati che hanno fatto il giro tra i cellulari dei segnalanti con un fitto tam tam (la foto allegata al nostro articolo contiene uno screenshot) si vedono i protagonisti attorno al fuoco acceso, con tanto di alta fiammata alimentata da qualche liquido accelerante. Forse del semplice alcol, lo stesso che i protagonisti hanno ingurgitato in quantità.

L'intervento dei Carabinieri: scattano multe e denunce

Arrivati sul posto in forze attorno alle 16, i Carabinieri hanno sorpreso sette persone, tutti sulla trentina e di origine dell'Est Europa (albanesi e rumeni soprattutto). Per loro sono scattate altrettante sanzioni da 400 euro per il non rispetto della normativa anti-contagio. I Carabinieri hanno inoltre trovato due dei sette individui in possesso rispettivamente di un tirapugni in ferro e di una mazza da baseball: un possesso di armi improprie che è costato loro anche la denuncia penale.

L'assessore regionale

Sulla vicenda è intervenuto anche l'assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato

 Non sono bastate le temperature polari di ieri e nemmeno le misure anti-Covid per impedire lo svolgimento di un barbecue illegale tra stranieri armati di mazze da baseball e tirapugni. Stupisce che, nonostante tutte le raccomandazioni fatte negli ultimi nove mesi per evitare il contagio e  il diffondersi del virus, qualcuno continui a pensarsi immune.  Un sentito ringraziamento ai Carabinieri che sono intervenuti tempestivamente in seguito alle segnalazioni dei residenti multando i partecipanti per aver violato le norme contro la pandemia e denunciando alcuni di loro per porto abusivo d’arma. Ribadisco ancora una volta che è fondamentale in questo periodo di emergenza sanitaria  il controllo del territorio da parte delle Forze dell’ordine e della Polizia Locale.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE