Cronaca

Il "grande fratello" incastra il vandalo della bomboletta

La notte in cui il centro storico venne devastato la videocamera all'incrocio tra via Vittorio Veneto e Gesù inquadra un uomo. Per gli agenti non ci sono dubbi: è lui il vandalo.

Il "grande fratello" incastra il vandalo della bomboletta
Cronaca Martesana, 26 Novembre 2017 ore 11:58

Un fotogramma inquadra un uomo a Cambiago in via Gesù all'incrocio con via Vittorio Veneto. Intanto la Polizia sequestra «l’arma del delitto» e convoca un 35enne in comando. Per gli agenti non ci sono dubbi è lui il vandalo autore della bravata avvenuta nella notte tra mercoledì e giovedì scorso.

Il cerchio si stringe attorno al vandalo

Pensava di averla fatta franca l’autore dell’atto vandalico compiuto nella notte tra mercoledì e giovedì scorso. Invece non aveva fatto i conti con il «grande fratello». La videocamera, posta all’incrocio tra le vie Gesù e Vittorio Veneto, per qualche secondo inquadra una figura furtiva che si gira verso il muro di villa Perani, muove il braccio e poi ritorna su suoi passi. Gli agenti della Polizia Locale sono convinti che sia la stessa che si vede passare per due volte da un’altra postazione, collocata sempre nel centro cittadino. E se le impronte digitali sulla bomboletta spray di colore blu, ormai esausta, trovata dagli operatori vicino a un cestino, non lontano dai luoghi del misfatto, combaceranno con quelle dell’uomo immortalato dalle videocamere non ci sarà più il minimo dubbio. Intanto un 35enne residente in paese è stato convocato in comando.

L'articolo completo sul giornale in edicola e anche nell'edizione sfogliabile on line per smartphone, tablet e pc.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter