Graffiti contro l'Esercito: "Sindaco, vanno subito cancellati"

L'appello dei Giovani Sestesi a Roberto Di Stefano: "Sono inopportuni"

Graffiti contro l'Esercito: "Sindaco, vanno subito cancellati"
Sesto, 08 Dicembre 2017 ore 12:20

Graffiti contro l'Esercito: "Sindaco, vanno subito cancellati". L'appello è stato rivolto a Roberto Di Stefano dalla lista civica Giovani Sestesi. "Sono inopportuni, sono da cancellare", ha commentato il segretario del movimento Paolo Vino.

Graffiti contro l'Esercito in giro per Sesto

A Sesto San Giovanni, l'Operazione Strade Sicure dell'Esercito è scattata questa estate. Ed è stata voluta fortemente dal primo cittadino di Forza Italia e annunciata durante la campagna elettorale. Ma a qualcuno, la presenza delle camionette pare proprio che non piaccia. I militari sono impegnati nel pattugliamento del territorio, con particolare attenzione alla zona della stazione e del Rondò.

"C'è l'Esercito, felice adesso?"

graffiti Sesto San Giovanni contro esercito

Usando uno stencil e una bomboletta spray, su alcune colonnine della Telecom sono state disegnare delle camionette dell'Esercito con la scritta "Felice adesso?". Già in passato i Giovani Sestesi avevano segnalato la presenza di graffiti inopportuni, nel corso della passata Amministrazione. E sono tornati a farlo anche sotto la nuova Giunta. "Invitiamo il sindaco Roberto Di Stefano a disporne la copertura in ogni sito dove l’immagine in questione sia al momento presente", ha dichiarato Vino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter