Menu
Cerca

Giallo sulla targa di via Craxi oscurata

Giovedì è stata coperta la targa all'ingresso della nuova strada intitolata al leader socialista: si pensa al gesto di un "buontempone"

Giallo sulla targa di via Craxi oscurata
Cronaca Sesto, 16 Febbraio 2018 ore 14:39

Giallo sull’«oscuramento» della targa della nuova via Craxi a Sesto San Giovanni.

Una strada già al centro di polemiche

Fin dalla sua intitolazione, la presenza in città di una strada dedicata al leader socialista ha fatto discutere. Tanto che il Prefetto aveva vietato all'ultimo momento l’inaugurazione ufficiale per il rischio di possibili disordini pubblici. Adesso l'argomento torna d'attualità dopo che giovedì il cartello con il nome di Bettino Craxi è stato coperto.

L'ombra dei vandali sul cartello coperto

Un lavoro "pulito", fin troppo pulito, tanto da sembrare fatto dal Comune. Ma dalle prime verifiche sembra che non ci siano stati motivi burocratici per procedere con la copertura della targa della strada.  Il gesto sembra dunque sia stato opera di un «buontempone» che ha mal digerito l’intitolazione di una strada di Sesto a Craxi.
«Mi sembra giusto vederci chiaro in questa vicenda - ha detto Paolo Vino, presidente del Circolo Bettino Craxi di Sesto - Vorrei sapere se sia stato un provvedimento preso dal Comune e quindi il motivo. Altrimenti pretendo di sapere se si sia trattato di un atto di vandalismo».