Cronaca
Il processo

Gemellini morti in un incidente sulla A12: la ruota del Tir era usurata

L'autocisterna che schiacciò il mezzo su cui i piccoli viaggiavano con la famiglia sbandò dopo il cedimento di una gomma.

Gemellini morti in un incidente sulla A12: la ruota del Tir era usurata
Cronaca Martesana, 28 Marzo 2021 ore 14:53

Nel processo per la morte dei due gemelli di 7 mesi di Bellinzago, il consulente della procura ha definito le ruote del mezzo "usurate".

Gemellini scomparsi nel 2015 a causa di un incidente

La gomma del camion rimasta integra dopo lo schianto che aveva schiacciato l’auto e causato il decesso dei due gemelli di soli 7 mesi, Andrea e Luca Brambilla, identica per modello e marca a quella scoppiata, era usurata. Questa la tesi del consulente dell'accusa Riccardo Bertini, ascoltato dal giudice Beatrice Dani che sta indagando su quanto avvenuto il 13 luglio del 2015. Imputati per omicidio plurimo colposo il conducente dell'autocisterna, Ilie Oprea, 63enne di origine rumena residente a Fano e il legale rappresentante dell'azienda dei trasporti Eugenio Ferrari, Maurizio Ferrari di 55 anni.

Il tragico incidente di ritorno dalle vacanze

La famiglia di Bellinzago composta dal papà Christian Brambilla, mamma Elisa Chiricò e dai due gemelli stava tornando a casa dopo aver passato le vacanze dai nonni materni a Rosignano Solvay in Toscana. Lungo l'autostrada A12, nel tratto fra Mirigliano Pisano e Vecchiano in direzione nord, la Nissan Quasquai a cui era alla guida papà Christian è stata schiacciata contro il guardrail da un'autocisterna. Al mezzo pesante è scoppiata la ruota anteriore ed è sbandato improvvisamente verso sinistra. Estratti dalla macchina il papà e la mamma che è stata portata in ospedale. Per i piccoli non c'è stato nulla da fare.

La consulenza sullo pneumatico esploso

Il consulente incaricato dalla procura ha confermato che lo pneumatico posto dalla parte opposta di quello esploso, dello stesso modello e ipotizzando che fosse stato installato contemporaneamente, risultava usurato.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile Web per pc, smartphone e tablet da venerdì 26 marzo 2021.