Gate di Linate dedicato ai Ferragnez, è bufera

Gate di Linate dedicato ai Ferragnez, è bufera
Martesana, 31 Agosto 2018 ore 22:19

Per gli amanti del gossip (e non solo) la notizia del giorno di domani, sabato 1 settembre, sarà il matrimonio dei Ferragnez, alias Chiara Ferragni e Fedez. Ma non mancano le polemiche.

Gate di Linate dedicato ai Ferragnez, è bufera

Oggi, alla vigilia del lieto evento, un intero gate dell'aeroporto di Linate è stato dedicato agli invitati del rapper in partenza per Noto, in Sicilia, dove si svolgerà il matrimonio dell'anno. Una vicenda che, ovviamente, ha fatto scalpore, come tutto quello che riguarda la coppia più social d'Italia.

Le polemiche

Alitalia, come si vede in alcune Instagram stories pubblicate dal cantante sul suo profilo ufficiale, ha  allestito un servizio brandizzato  per le due star dei social network: dal biglietto aereo ai gadget di bordo, passando per i display luminosi. Ma la cosa non è piaciuta. Sulla vicenda è intervenuto anche il Codacons, che ha presentato un esposto per vederci chiaro su eventuali disagi per i viaggiatori "non vip".

Si è interessata pure la politica

Nella questione è stata coinvolta anche la politica.  Il deputato  Pd Michele Anzaldi  ha presentato un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli sulla ’sponsorizzazione' del matrimonio da parte della compagnia di bandiera, puntando il dito contro una "strategia di marketing irriguardosa rispetto al danaro pubblico investito per evitare il fallimento" di Alitalia. E la vicenda è arrivata anche sul tavolo del ministro del Lavoro Luigi Di Maio.

La replica di Alitalia

«In merito In merito al volo utilizzato dagli invitati del matrimonio tra Chiara Ferragni e Fedez Alitalia sottolinea che non si sono registrati disagi per i passeggeri in partenza dallo scalo di Milano Linate  – si legge in una nota diffusa dalla compagnia di bandiera – Si è trattato di un cosiddetto volo ‘dedicato’, ossia di un volo di linea, già previsto nella programmazione operativa della Compagnia, riservato ad un unico gruppo di viaggiatori che, quindi, erano gli unici al gate dell’aeroporto milanese. Si precisa inoltre che non si è trattato di una sponsorizzazione, ma di un normale accordo commerciale da inquadrare nella campagna pubblicitaria dell’azienda".

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI