cinisello

Gambizzano uomo in mezzo alla strada con due colpi di pistola: arrestati VIDEO

I tre arrestati sono tutti appartenenti ad alcune note famiglie del quartiere, conosciuti per diversi reati.

Sesto, 15 Maggio 2020 ore 12:27

Gambizzano uomo in mezzo alla strada con due colpi di pistola: arrestati.

Gambizzano uomo in mezzo alla strada con due colpi di pistola: arrestati

Sono tre cittadini italiani, A.C. di 31, B.C. di 32 e B.D. di 33 anni, i responsabili, a vario titolo, di lesioni personali aggravate, porto ingiustificato di armi e oggetti atti all’offesa e ricettazione.

I fatti risalgono alla notte del 15 settembre 2018

I fatti risalgono alla notte del 15 settembre 2018, a Cinisello Balsamo in via Risorgimento angolo via Machiavelli, quando gli agenti del Commissariato di Cinisello sono intervenuti in seguito alla segnalazione di un cittadino marocchino di 38 anni colpito a una gamba da due colpi di arma da fuoco, esplosi da due uomini a bordo di uno scooter che si sono poi dati alla fuga.

Le complesse indagini del Commissariato di Cinisello

La successiva e complessa attività di indagine del Commissariato, coordinata dalla Procura di Monza, ha consentito ai poliziotti della Sezione Investigativa di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, giungendo a individuare, grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza cittadina, i momenti che hanno preceduto e seguito l’aggressione violenta. Gli investigatori hanno accertato che i due uomini sullo scooter poco prima si trovavano all’interno dello stesso bar dove la vittima aveva trascorso la serata. Al termine di una lite per motivi non noti, i due si sono allontanati a bordo di una lancia Y in direzione del quartiere S. Eusebio. Poco dopo, mentre tornava a casa, la vittima è stata affiancata dallo scooter e uno dei due uomini a bordo gli ha sparato alla gamba.

L’auto dei due malviventi già utilizzata per alcune rapine

Alle immagini si sono poi aggiunti i tradizionali metodi investigativi, supportati da attività tecniche che hanno permesso di accertare che l’auto dei due malviventi era stata già utilizzata in altre occasioni per compiere alcune rapine nel comune di Cinisello e nelle zone limitrofe.

Uno dei due in sella allo scooter aveva teso agguato a 50enne

In più, lo scooter era senza dubbio presente in via Risorgimento angolo via Machiavelli e che uno dei due in sella era l’autore di un altro grave ferimento avvenuto a settembre ai danni di un 50enne italiano, noto pregiudicato della zona, colpito alle gambe con una mazza da baseball, verosimilmente come conseguenza di un regolamento di conti. Inoltre, un mese dopo, B.D. e B.C. sono stati sorpresi a bordo di uno scooter rubato, utilizzato per commettere furti e rapine.

I tre arrestati  appartengono ad alcune note famiglie del quartiere

I tre arrestati, tutti appartenenti ad alcune note famiglie del quartiere S.Eusebio, conosciuti a Cinisello per reati contro il patrimonio e spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati portati al carcere di Monza. L’attività è stata effettuata in collaborazione con la Squadra Mobile di Catanzaro dove si trovava B.D. al momento della cattura, mentre B.C. è stato prelevato da una comunità di recupero per tossicodipendenti nel Lodigiano dove si trovava, in regime degli arresti domiciliari, per altri motivi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia