Furti in casa, l'allarme della Regione

Secondo le stime del Viminale, il 97% dei reati resta impunito.

15 Agosto 2018 ore 10:57

Una brutta sorpresa che nessuno vorrebbe mai ricevere al ritorno dalle ferie. Eppure i furti in casa sono una costante dell'estate. Anche in Lombardia.

Furti in casa durante l'estate

Pare che la carriera da topo di appartamento sia purtroppo largamente diffusa: secondo i dati allarmanti del Uecoop (Unione europea delle cooperative) ogni giorno nella nostra Regione vengono messi a segno la bellezza di 500 furti. Numeri preoccupanti per l'assessore alla sicurezza di Palazzo Lombardia Riccardo De Corato.

Ultimo posto nel rapporto residenti/Forze dell'ordine

"Occorrono pene esemplari e non sentenze che permettono ai ladri di tornare subito in libertà - ha detto De Corato - Ricordo inoltre che la nostra regione risulta essere, a quanto emerge da una elaborazione dei dati (Conto Economico del Tesoro) fatta da ConvenzionIstituzioni.it, all’ultimo posto nel rapporto tra popolazione residente e Forze dell’Ordine in servizio sul territorio: se ne conta 1 ogni 325 abitanti"

Qualche regola base

A luglio la Regione, insieme all’Associazione Nazionale Condomini Italiani, ha diramato 7 semplici regole che è quanto mai opportuno ribadire in questi giorni. Consigli che potrebbero esserci molto utili da qui alla fine dell'estate, periodo in cui siamo costretti a lasciare
incustodita la nostra casa.

furti in casa regole

Il 97% dei reati resta impunito

Non è nemmeno confortante sapere che, secondo i dati diffusi dal Viminale, nel 97% dei casi i furti nelle case rimangono impuniti, motivo per il quale molte vittime di questo reato hanno  anche smesso di denunciare.