party finito male

Fuochi d'artificio per festeggiare il compleanno, sanzionati in sette dai Carabinieri

Al gruppetto è stato contestato il non rispetto del divieto di assembramento e della limitazione agli spostamenti prevista nei giorni di zona rossa.

Fuochi d'artificio per festeggiare il compleanno, sanzionati in sette dai Carabinieri
Cronaca Trezzese, 03 Gennaio 2021 ore 16:36

Stavano festeggiando il compleanno di un membro della compagnia facendo esplodere fuochi d'artificio e petardi. Un "party" che non poteva passare inosservato e che si è infatti concluso con la sanzione ai sette partecipanti. E' successo a Trezzo sull'Adda..

Festa di compleanno coi fuochi d'artificio a Trezzo

Il fatto è avvenuto a Trezzo sull'Adda nella serata di sabato 2 gennaio 2021. I militari della locale stazione, nel transitare per la frazione di Concesa per un controllo di routine, sono stati attirati dal rumore di botti e dalle luci di qualche fuoco d'artificio. Così sono arrivati fino alla zona del cimitero, dove hanno trovato sette persone di età compresa tra i 22 e i 54 anni, residenti a Trezzo e nei Comuni adiacenti, intenti appunto a festeggiare con un piccolo spettacolo pirotecnico. Tutti sono stati sanzionati per l'inosservanza delle disposizioni anti-contagio previste dal Governo. Non solo infatti non rispettavano il divieto di assembramento, ma non avrebbero nemmeno potuto spostarsi senza un giustificato motivo visto che l'Italia intera è zona rossa in questi giorni.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.