Un brusco risveglio

Fuma una canna, si mette al volante, si schianta e poi si addormenta

Gli agenti della Polizia Locale di Pioltello hanno trovato nell'abitacolo uno spinello. L'uomo ha ammesso l'uso di droghe.

Fuma una canna, si mette al volante, si schianta e poi si addormenta
Martesana, 02 Ottobre 2020 ore 18:50

Prima ha centrato un palo della segnaletica stradale con la sua auto, poi ha accostato con la macchina danneggiata. Si è addormentato al volante e al risveglio ha trovato gli agenti della Polizia Locale di Pioltello – Rodano.

Si schianta con l’auto e tenta la fuga

L’episodio è avvenuto lo scorso venerdì. Il guidatore del veicolo ha centrato in pieno un cartello stradale sulla rotonda della Sp14, quindi ha cercato di scappare. Ma la sua fuga è terminata a Rodano in via Papa Giovanni XXII dove ha accostato il veicolo con l’avantreno vistosamente danneggiato.

Si è addormentato al volante

Invece di cercare una soluzione al problema, si è tranquillamente addormentato all’interno dell’abitacolo, ignaro di quanto gli accadeva intorno. Un passante ha visto la macchina incidentate e ha notato l’uomo, apparentemente privo di conoscenza. Così non ha esitato a chiamare il 112 con un’ambulanza che si è precipitata sul posto accompagnata dagli uomini della Locale. Ma quando sono arrivati a Rodano si sono resi conto che il conducente non era vittima di nessun malore.

Guidava sotto effetto di droghe

Agli uomini della Polizia ha dichiarato di aver preso una buca ad alta velocità e di aver perso il controllo del mezzo. Peccato però che sul muso del veicolo  mancasse un pezzo di targa, trovato dagli agenti in prossimità del cartello segnaletico abbattuto. In auto, inoltre, gli uomini della Polizia hanno trovato anche uno spinello e il conducente, messo alle strette, ha ammesso di essersi messo alla guida dopo essersi fumato una canna. E’ stato denunciato per guida sotto effetto di stupefacenti e la sua patente è stata ritirata.

TORNA ALLA HOME. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia