Fu deportato a Dachau: addio al partigiano Ettore Zilli

Venne arrestato durante gli scioperi operai del 1944. I funerali del 94enne si terranno domani, giovedì

Fu deportato a Dachau: addio al partigiano Ettore Zilli
Sesto, 03 Ottobre 2018 ore 09:22

Fu deportato a Dachau: addio al partigiano Ettore Zilli. Venne arrestato durante gli scioperi operai del 1944. I funerali del 94enne si terranno domani, giovedì, a Sesto San Giovanni.

Addio al partigiano Ettore Zilli

Classe 1924 e figlio di una famiglia contadina friulana, si arruolò nella Brigata Osoppo dopo la firma dell'Armistizio. Operaio della Pirelli, venne arrestato e deportato nel lager nazista di Dachau, liberato dalle truppe americane nel 1945. Subì sei mesi di torture da parte dei nazisti: durante la prigionia nel campo, una Ss lo colpì al viso col calcio del fucile, fratturandogli la mascella. Fu a lungo tempo presidente della sezione sestese dell'Aned. Due anni fa ricevette la Medaglia della Liberazione (alla cerimonia l'ex sindaco Monica Chittò e l'allora prefetto di Milano, Alessandro  Marangoni, nella foto).

Ettore Zilli partigiano morto

I funerali

I funerali di Zilli si terranno domani, giovedì, nella chiesa della parrocchia della Resurrezione di via Pisa, alle 15.