Folla di gente per l'addio a Carlo Cremoli

Instancabile altruista originario di Pessano con Bornago, aveva la sua seconda casa a Melzo nel Centro polifunzionale anziani.

Folla di gente per l'addio a Carlo Cremoli
Martesana, 10 Ottobre 2019 ore 19:45

Si sono svolti oggi, giovedì 10 ottobre 2019, a Melzo i funerali laici di Carlo Cremoli,  storico volontario civico legato alla comunità melzese, ma anche a quella di Pessano con Bornago di cui era originario.

Lutto a Melzo, è morto Carlo Cremoli

Carlo Cremoli

Le esequie si sono tenute in quella che era la sua seconda casa, il Centro polifunzionale anziani di piazza Berlinguer, dove si è radunata un'autentica folla di persone. Il feretro è stato posto nel cortile dove si sono susseguiti alcuni interventi di saluto a un amico.

I ricordi

Cremoli era stato uno dei fondatori del Gruppo volontario anziani Melzo, che proprio quest'anno compie trent'anni. "L'ho conosciuto quando operavo in Croce Bianca e lui era infermiere in ospedale - ha ricordato il sindaco Antonio Fusè - Una persona di una generosità infinita". "Con lui ho condiviso tutto - ha ricordato la presidente del sodalizio Veronica Banfi - Siamo diventati amici quando io avevo 17 anni e lui 21".

La musica

Il commiato dall'amato amico che ha dato un impulso fondamentale all'assistenza in città e che tanto si è speso per gli altri è avvenuto accompagnato da alcuni brani musicali, come l'intermezzo della Cavalleria rusticana, che lui amava moltissimo, e la Canzone per un'amica dei Nomadi. I presenti hanno poi intonato O bella ciao! proprio come lui avrebbe desiderato. Al termine il feretro è stato portato via per la cremazione accompagnato da uno scrosciante applauso.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 12 ottobre 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.