Aveva un taglierino

Finto poliziotto rapina una banca

Ha agito insieme a un complice ed è fuggito con un bottino di circa 5mila euro. E' successo a Segrate.

Finto poliziotto rapina una banca
Martesana, 14 Ottobre 2020 ore 15:25

Finto poliziotto ha rapinato la filiale segratese del Banco di Desio minacciando i cassieri con un taglierino per farsi consegnare il contante.

Finto poliziotto rapina una banca

Ha finto di essere un agente della Polizia Locale per poter entrare armato nell’Istituto di credito che poi ha rapinato insieme a un complice. E’ successo lunedì 12 ottobre 2020 a Segrate, alla filiale del Banco di Desio di via Cassanese, intorno a mezzogiorno. L’uomo, con la scusa della divisa, è riuscito a passare i controlli di sicurezza e una volta dentro ha estratto il taglierino che teneva in tasca minacciando il personale per far aprire la porta al complice che era armato di una pistola. I volti dei due erano nascosti da sciarpe e mascherine ma, stando ai testimoni, dovrebbero essere entrambi italiani.

Urla e minacce

I rapinatori hanno urlato contro il personale minacciandolo per farsi consegnare tutto il contante che i cassieri avevano dietro gli sportelli pari a circa 5mila euro. Il passo successivo è stato il caveau della banca, ma l’apertura temporizzata non ha permesso loro. I due si sono spazientiti e uno di loro ha detto: “Scappiamo, ci hanno scoperto”. I malviventi sono scappati a piedi, ma probabilmente lì vicino c’era un complice che li aspettava su una macchina. I carabinieri della Compagnia di San Donato stanno controllando le immagini delle telecamere di sorveglianza alla ricerca di elementi utili a risalire all’identità dei rapinatori.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia