Ennesimo caso

Finto carabiniere truffa e deruba coppia di anziani

Il malvivente entrato in azione a Cologno Monzese indossava un cappello con una fiamma, simile al fregio dell'Arma

Finto carabiniere truffa e deruba coppia di anziani
Martesana, 09 Ottobre 2020 ore 18:58

Finto carabiniere truffa e deruba coppia di anziani. Il malvivente entrato in azione a Cologno Monzese indossava un cappello con una fiamma, simile al fregio dell’Arma.

Finto carabiniere truffa coppia di anziani

A entrare in azione è stato un solo malvivente: si è presentato alla porta di casa di una coppia di anziani indossando un berretto con una fiamma del tutto simile allo stemma dei Carabinieri. E si è proprio presentato come un militare, riuscendo a entrare nell’appartamento delle vittime e a derubarle. Le truffe agli anziani sono purtroppo una piaga sempre d’attualità. L’ultimo episodio in ordine di tempo è avvenuto questa mattina, venerdì 9 ottobre 2020, a Cologno. Il balordo ha detto di essere un carabiniere impegnato in un controllo: doveva svolgere un sopralluogo di furto nell’abitazione, per accertare l’eventuale intrusione di malintenzionati. “Fatemi vedere se tra i vostri valori manca qualcosa”, ha detto. E alla fine il furto lo ha commesso lui stesso. Il truffatore è riuscito a scappare con alcuni gioielli in oro e circa mille euro in contanti.

Al via una serie di incontri anti-truffa dei Carabinieri (quelli veri)

L’attenzione dell’Arma non è mai venuta meno, anzi. La Compagnia di Sesto San Giovanni sta infatti progettando una nuova serie di incontri di prevenzione dedicati agli anziani, che terrà il maggiore Saverio Sica nei teatri dei Comuni coperti dalla stessa Compagnia. La prima regola anti-truffa da rispettare rimane mai aprire la porta a sconosciuti, anche se si presentano come esponenti delle Forze dell’ordine, chiamando poi immediatamente il 112.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia